Prestiti in convenzione per la Sardegna a dipendenti e pensionati (statali, pubblici, INPS e INPDAP)

NO AUTONOMI E DIPENDENTI PRIVATI


Richiedi un preventivo gratuito

Non verranno accettate richieste di lavoratori autonomi o dipendenti privati.
*Tutti i campi sono obbligatori.

Cognome*

Nato il*

Impiego*

Città*

Email*

Telefono*

Importo*

 Acconsento che i miei dati vengano comunicati in base all'informativa sulla privacy.

Prestiti in cessione quinto. Tasso fisso e rata costante

Nessuna motivazione per la richiesta, anche con altri finanziamenti in corso o in presenza di pignoramenti, protesti e segnalazione in banche dati.
  • Cessione del quinto

    Il contratto di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio o della pensione prevede che il rimborso che avvenga tramite trattenuta diretta in busta paga per i dipendenti, mentre per i pensionati sarà trattenuta dalla pensione direttamente dall'ente pensionistico di appartenenza (INPS o Inps Gestione Dipendenti Pubblici).

  • Importo della trattenuta

    Importo della trattenuta fisso per tutta la durata del piano di ammortamento, pari al massimo ad 1/5 dell'importo netto dello stipendio o pensione mensile.
    Prevista per tutte le tipologie di clienti la sottoscrizione obbligatoria di una polizza assicurativa a garanzia del rischio derivante dal decesso del cliente o dalla cessazione del rapporto lavorativo.

  • Richiesta del prestito

    La cessione del quinto è richiedibile da dipendenti statali e della Pubblica Amministrazione.
    Possono richiedere un prestito con contratto di finanziamento contro cessione del quinto anche i pensionati Inps Gestione dipendenti Pubblici/Inps.

  • Garanzie ed estinzione

    Finanziamento con firma singola, non servono garanti. Rata costante per tutta la durata del piano di ammortamento. Tasso è fisso per tutta l'intera del finanziamento. Estinzione anticipata del prestito decurtando gli interessi non ancora maturati. Copertura assicurativa sul finanziamento in caso di premorienza o licenziamento.

  • Rata mensile su misura

    La rata mensile è su misura e può essere al massimo pari a un quinto dello stipendio o pensione. Non è necessaria alcuna garanzia o motivazione di richiesta. Il finanziamento è a firma singola ed fino a un massimo di 85 anni di età.

  • Copertura assicurativa

    La copertura assicurativa, obbligatoria per legge, compresa nella rata, copre il rischio vita e tutela il nucleo familiare.
    Copertura assicurativa sul finanziamento in caso di premorienza o licenziamento.

  • Rimborso senza costi aggiuntivi

    Il rimborso delle rate avviene direttamente in busta paga o sul cedolino della pensione senza costi aggiuntivi. Si può ottenere un anticipo dell'importo richiesto.
    In presenza di più finanziamenti, possono essere consolidati anche se in sofferenza, con una unica rata più bassa e più conveniente.

  • Tasso e rata

    Il tasso è fisso e la rata rimane costante per tutta la durata del finanziamento.
    Tutti i finanziamenti erogati sono agevolati dalle convenzioni ministeriali/Inps in essere.

Esempio di contratto di finanziamento contro cessione del quinto

Esempio di cessione del quinto dello stipendio, relativo ad un dipendente statale/pubblico con 40 anni di età e 10 anni di servizio. Il TAEG si riferisce esclusivamente all'esempio riportato:

  • Importo netto a disposizione del consumatore: € 30.051,89
    Rata mensile: € 324,00. Numero di rate mensili: 120
    Interessi: € 7.097,80
    Oneri fiscali: € 16,00
    Spese istruttoria: € 665,00
    Commissioni: € 1.065,31
    Costi assicurativi a carico della banca
    TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): 5,49%
    TAN (Tasso Annuo Nominale): 4,136%

  • Il periodo minimo previsto per il rimborso dalla data di concessione del prestito è pari a 12 mesi, quello massimo di 120 mesi.
    TAN a partire dal 3,90%, TAEG a partire dal 4.9%. TAN massimo 6,50%, TAEG massimo 10,90% (soglia di legge 17,08%).
    Costo totale massimo comprensivo di spese e commissioni: euro 2.000,00.